Vertical Trekking

0-1000-0: Isola d'Elba dal mare alla vetta al mare.

Escursione molto impegnativa in trekking con una rapida ascesa dal mare alla vetta più alta dell’Isola d’Elba (1019 mt.) per ammirare il panorama su tutta l’Elba e l’Arcipelago Toscano e successiva discesa nuovamente al mare.

Come dice il nome stesso di questa escursione si affronta un dislivello di 1 km. L’Elba è un luogo unico nello sfidare questa misura, infatti si parte direttamente dal mare per arrivare in cima alla vetta del Monte Capanne 1019 mt slm. Sia chiaro, non si corre con il cronometro, ma solo per il gusto di farlo. I nostri itinerari attraversano luoghi di ineguagliabile bellezza; si corre su di un terreno dove si vedono ancora le tracce di persone a noi lontane che scappavano su queste alture per fuggire dai pirati e faticosamente attrezzavano queste alture per un agricoltura che sapeva dare solo pochi frutti. Il sentiero talvolta immerso nella macchia si apre all’improvviso con panorami mozzafiato. Visitiamo dei luoghi dove ancora oggi sono presenti i caprili (casette fatte con scaglie di granito a forma di igloo) dove i pastori si rifugiavano durante la pastorizia.

Tariffa escursione: € 40 a persona.
Percorso: Pomonte – La Terra – M.te di Cote – M.te Capanne – M.te Cenno – M.te Orlano – Pomonte
Distanza: KM 12 circa.
Durata: da 3 a 6 ore a seconda dell’andatura e del grado di allenamento.
Difficoltà: Percorso adatto a persone allenate.
Interesse: Storico, Naturalistico, Panoramico.
Partenza: Spiaggia Pomonte

Si parte dalla spiaggia di Pomonte e dopo poche centinaia di metri si imbocca un sentiero che sale subito ripidamente la valle attraversando più volte il fosso del paese. Lo stradello che una volta era il percorso che tutti i giorni facevano i contadini per andare a lavoro si inerpica su coti di granito. Arrivati alla Terra prendiamo il sentiero n. 10 denominato “la scorcia” perché in altri 3 km ci porta sulla seconda vetta dell’Elba, M.te di Cote a 950 mt slm. Da qui proseguiamo sulla cresta del monte fino ad arrivare ai 1019 metri del M.te Capanne. Breve sosta per ammirare il panorama e giù per un’ altro sentiero che ci porta in poco tempo al quadrivio del Mal Passo da qui scendiamo a M.te Cenno 625 mt slm, Le Mure (un altopiano così chiamato perché ci sono ancora i resti delle fortificazioni dei paesi d’altura di un tempo) e M.te Orlano. Qui incontriamo un altro quadrivio e imbocchiamo il sentiero n. 31 che immerso nelle vigne abbandonate ci riporta a Pomonte.