Trekking sull'isola di Pianosa

Trekking alla scoperta di Pianosa

Durata: 8 ore Lunghezza: km 19,5
Interesse: storico, geologico, paesaggistico.

Partendo dal porto di Marina di Campo in un’ora circa sbarchiamo a Pianosa. Dopo una visita al vecchio borgo ormai disabitato, facciamo ingresso nell’ex colonia penale agricola, oggi area parco, superando il “muro Dalla Chiesa”; attraversiamo le strutture ed i coltivi abbandonati da tempo; in questa zona le Pernici e i fagiani sono particolarmente abbondanti, ed è normale incontrarli nel nostro percorso; furono introdotti sull’Isola oltre due secoli fa quando Pianosa era riserva privata di caccia del GranDuca di Toscana. Camminando tra i bellissimi muri a secco costruiti ovunque sul l’Isola, raggiungiamo la diramazione del Marchese, elegante edificio costruito sul vertice settentrionale dell’Isola ed adibito nel corso della sua storia a molteplici usi. Sotto di noi la bellissima baia del porto Romano, le cui acque cristalline sono esaltate dalle friabili rocce bianche che ne delimitano i confini.
Ritornando a sud lungo la costa Occidentale, raggiunto il golfo della Botte, visitiamo gli antichi lavatoi e l’acquedotto Romano. La nostra escursione continua lungo la bellissima costa Pianosina, animata da numerosi uccelli marini, tra cui spiccano il marangone, il gabbiano reale, la berta maggiore; ,avvolti dagli intensi profumi della macchia mediterranea e ingannati, dall’assoluta mancanza di rilievi, procediamo con la sensazione di poter raggiungere a piedi le altre isole. Dopo aver visitato i resti della villa Romana di Agrippa terminiamo l’escursione sulla spiaggia di Cala Giovanna, unico luogo dove è consentita la balneazione a Pianosa.

Escursione guidata giornata intera: € 40,00 a persona (+ biglietto motobarca per Pianosa a/r)